Villa Sabrina

La Residenza protetta è convenzionata con l’ASL Umbria 2 e con la Regione Lazio oltre che con i relativi Comuni.
Villa Sabrina aspira ad offrire il meglio nel campo dell’assistenza residenziale e riabilitativa ed è pertanto sempre attenta ad aggiornarsi e a sperimentare tecniche e modelli migliorativi per erogare servizi di qualità. La struttura è disposta su tre piani collegati da un ascensore provvisto di campanelli di allarme e ritorno automatico al piano. Le 12 camere sono tutte doppie e dotate di letti ad 1 o 2 articolazioni con barre di sicurezza ai lati, di testaletto con luci soffuse o dirette e prese elettriche per eventuali emergenze, di luci notturne, armadio doppio, comodino e comò.

L’ospite può portare oggetti personali a cui è legato affettivamente. Tutti i bagni sono completi di vasca o doccia ed attrezzati con sollevatori ed ausili che ne rendono l’uso agevole anche per chi ha difficoltà di movimento. Tutte le camere ed i bagni sono dotati di allarme sonoro e visivo.

Un verde giardino e l’adiacente bosco, contribuiscono alla sensazione di quiete che percepisce chiunque entri nella struttura. La recente costruzione di un roseto, del giardino Alzheimer e di un orto / giardino altezza uomo, oltre a permettere agli anziani, anche malati di Alzheimer, di recuperare le memorie degli antichi mestieri, li rende attivi e partecipi delle attività quotidiane.
La presenza di personale specializzato come il geriatra, gli infermieri professionali, OSS, ausiliari ed animatori, garantiscono l’investimento di tutte le forze delle due strutture nel monitoraggio e miglioramento delle condizioni psicofisiche del singolo ospite.
La struttura si è sempre più specializzata verso l’assistenza del malato di Alzheimer e la presenza del Poliambulatorio di fisiokinesiterapia FKT Villa Sabrina permette di effettuare anche soggiorni riabilitativi temporanei.